acqua frizzante dal rubinetto di casa

Come ottenere acqua frizzante dal rubinetto di casa

In un precedente articolo abbiamo spiegato quanto sia importante preferire il consumo di acqua del rubinetto a quella imbottigliata e confezionata, per ragioni di carattere principalmente ambientale.

In effetti, bere l’acqua dal rubinetto di casa evita il consumo di bottiglie di plastica, che finiranno poi, inevitabilmente, nel secchio della spazzatura, seppur riciclabile.

Le ragioni che spingono una parte consistente della popolazione italiana a consumare acqua imbottigliata al posto di quella del rubinetto sono diverse, e riguardano sia la paura di una contaminazione dell’acqua potabile sia una mera questione di gusto.

In poche parole, molti preferiscono un particolare tipo di acqua, magari più leggera, oppure oligominerale o frizzante.

Ma siamo sicuri che per bere acqua frizzante sia necessario comprare quella confezionata?

Acqua frizzante dal rubinetto di casa: dalla Idrolitina ai gasatori domestici

Ormai in disuso, in passato nel nostro Paese erano molto diffusi dei preparati, a base di miscela di bicarbonato di sodio, acido malico e acido tartarico, in polvere, che, disciolti nell’acqua, la rendevano gassata.

La più famosa è, senza dubbio, la Idrolitina, un termine divenuto di uso comune, anche se, in realtà, è il nome commerciale del prodotto realizzato dalla Ristora.

Magari tu non l’hai mai utilizzata, ma siamo sicuri che i tuoi genitori o i tuoi nonni ne hanno fatto uso (e abuso) abitualmente.

Oggi questo tipo di prodotto non viene quasi più utilizzato per fare l’acqua frizzante in casa, ha maggiori applicazioni pratiche nella pasticceria come agente lievitante.

Le ragioni alla base di questo abbandono collettivo sono da riscontrare, principalmente, nella diffusione massiccia di acqua frizzante sul mercato.

Purtroppo, questo ha coinciso con un aumento insostenibile del consumo di bottiglie di plastica.

Ciò nonostante, è ancora possibile ottenere acqua frizzante dal rubinetto di casa, in modo più innovativo ed efficace, grazie ai gasatori domestici.

Cosa sono i gasatori domestici

Se, oggi, vuoi evitare di acquistare l’acqua in bottiglia, ma hai comunque una preferenza per l’acqua frizzante o leggermente frizzante, puoi optare per un gasatore domestico.

Ne esistono davvero tanti sul mercato, di diversa tipologia e costo.

Invece di aggiungere bicarbonato e altre sostanze nell’acqua, i gasatori immettono direttamente anidride carbonica (CO2), evitando così di alterarne il sapore.

Anzi, i moderni gasati rientrano nella categoria dei dispositivi per il trattamento delle acque, questo vuol dire che operano anche un filtraggio dell’acqua del rubinetto, ripulendola da eventuali impurità.

In questo modo, potrai avere acqua fresca, pulita, frizzante, direttamente dal rubinetto di casa, senza doverla acquistare imbottigliata.

I modelli più moderni e sofisticati prevedono l’installazione di due componenti:

  • un refrigeratore, da posizionare sotto il lavello, che filtra, raffredda e gasa l’acqua, con l’ausilio di bombole di CO2;
  • un miscelatore, da installare sul lavandino, dal quale erogare l’acqua fresca, naturale, leggermente frizzante o frizzante, in base ai tuoi gusti.

Un esempio è questo modello della Grohe, in vendita sul nostro e-commerce qui.

gasatore acqua frizzante dal rubinetto

Sul mercato esistono diverse soluzioni, ti consigliamo di dare uno sguardo alla sezione dedicata sul nostro negozio online, cliccando qui.

Conclusioni

Se vuoi bere acqua frizzante dal rubinetto di casa, in piena sicurezza, evitando così di consumare bottiglie di plastica e riducendo il tuo impatto ambientale, puoi farlo!

Non devi fare altro che scegliere un sistema di filtraggio e gasatura dell’acqua.

Se non sai quale è più adatto alle tue esigenze, non esitare a contattarci. Saremo ben lieti di aiutarti nella scelta.